Pratiche Sadomaso: Tutto quello che c’è da Sapere

Se sei interessato a vivere emozioni forti nell’intimità con il partner, spingendoti ben oltre i limiti del sesso tradizionale, il mondo delle chat BDSM  ti affascinerà senza dubbio.

Nell’ampio panorama di pratiche sessuali incentrato sui concetti di dominio e sottomissione, il sadomaso si dimostra uno tra i giochi più estremi, che permette di provare piacere alla coppia attraverso la condivisione di una sofferenza fisica e/o emotiva. Se ami fare sesso legato o se provi piacere dal punire il tuo partner, ecco una serie di interessanti pratiche sadomaso con cui divertirsi in coppia.

Bondage, l’arte del legare

Particolarmente apprezzato da uomini e donne, il bondage non è altro che un insieme di pratiche erotiche che implicano la privazione del movimento – attraverso la legatura degli arti superiori e/o inferiori – o di un senso specifico, quale la vista o l’udito. Le modalità con cui si pratica questo gioco sono tante e diverse tra loro.

Il barefoot bondage, ad esempio, è una pratica che prevede che al partner siano immobilizzati completamente i piedi (del tutto nudi) attraverso corde, lacci o cavigliere apposite. In questo modo, potrai divertirti a solleticare le estremità del partner con piume o bacchette appuntite, provocandogli così la giusta dose di piacere.

Un’altra delle tecniche particolarmente apprezzate – soprattutto dalle donne – è il blindfolfing, che consiste nel bendare il partner per impedirgli di vedere cosa sta per succedere. Ed è proprio questa idea del non sapere che amplifica ulteriormente l’eccitazione e il piacere.

Spanking, la sculacciata

Questa è senza dubbio la tecnica sadomaso più nota e praticata nel rapporto tra dominatore e sottomesso. A seconda del piacere che vuoi far provare al partner, la sculacciata può essere data a mani nude oppure con strumenti di vario genere, quali giornali arrotolati, righelli o veri e propri sculacciatori (generalmente realizzati in pelle o in legno).

Caning, o bastonatura

Questa è una particolarissima variante della cosiddetta “sculacciata”, che si avvale però di strumenti quali canne o bacchette per percuotere il sedere o la parte alta delle gambe del partner.

Se ami vestire i panni dello studente disobbediente o della maestrina severa, allora il caning è la tecnica giusta per te: entra pure nel tuo ruolo e prova piacere dal punire il partner percuotendolo con intensità.Tra l’altro, questa tecnica segue regole piuttosto specifiche, a cui faresti bene a stare attento/a: i colpi devono avere un ritmo cadenzato, essere in numero pari e non superare mai il limite dei 36 totali.

La gabbia

Abbastanza caratteristica delle pratiche sadomaso riservate ai più esperti degli incontri BDSM, la gabbia è uno strumento che viene utilizzato per costringere il sottomesso a rimanersene rinchiuso ed essere punito ogni qual volta cerchi di uscire. In questo caso, come in molti altri, per punire il partner potrai utilizzare sculacciatoi e fruste a tua scelta.

Pratiche sadomaso: quale frusta utilizzare?

Tutti sappiamo che la frusta è uno degli strumenti più utilizzati nelle pratiche sadomaso tra padrone e sottomesso/a. Quello che non tutti sanno, però, è che esiste un’ampia proposta di fruste per punire il partner provocandogli piacere nei modi più svariati:

  • Snakewhip, una frusta serpente molto lunga e flessibile, che produce il caratteristico rumore a schiocco non appena colpisce il corpo del partner. Si tratta di una frusta composta dalla sola coda, essendo quasi del tutto priva di manico e caratterizzata da un’impugnatura che coincide esattamente con il voluminoso nodo con cui ha inizio la coda stessa
  • Signal whip, ossia una frusta molto semplice da impugnare, conosciuta soprattutto per lo schiocco deciso che produce
  • Bull whip, la frusta per eccellenza. Costituita da un manico di circa 20/25 cm, a cui è direttamente attaccata la coda – lunga all’incirca tra i 120 ed i 300 cm -, questa è lo strumento adatto ai dominatori più esperti, perchè ben in grado di provocare un forte dolore al partner
  • Flogger, ossia il flagellatore sadomaso per eccellenza, costituito sostanzialmente da un manico e da una coda composta da una serie di strisce di pelle, che aiutano quindi ad attutire il colpo. Se sei un dominatore alle prime armi, allora questo è lo strumento che fa per te, perchè ti assicura lo schiocco che tanto ami, ma limita la sofferenza del sottomesso.

Lascia un commento

Chiudi il menu